sabato 17 ottobre 2009

Fate e Fatalita' - parte seconda -Il tempo

...di' la verita', Cathy, guardami negli occhi...Maat e Tinkerbell ti stanno messaggiando??? Da una settimana cerco di preparare queste foto e "fata-lita'" per il fine settimana chiedi del "tempo"...ecco la soluzione...

durante le vacanze estive, bighellonando tra le vie a far spese mi sono fermata in un negozio che vendeva alcuni libri a solo 1,90 euro...non l'ho comprato io, Lui mi ha comprata!!! Si', questo libro, e mi sono detta subito: adesso finalmente avro' la soluzione a tanti problemi..."Regalarsi tempo - Consigli su come concedersi un attimo di respiro per donne che non ce la fanno piu'"...ho cominciato a leggerlo, tutta entusiasta, finche' non sono arrivata al CAPITOLO 26.........
da notare il segnalibro, che proviene dal mio ufficio personale, dove spesso mi ritrovo a leggere...

"FAI PIU' DI UNA COSA ALLA VOLTA...."

Da rendere un'abitudine: Cerca di combinare le tue azioni in modo da compiere piu' cose contemporaneamente e guadagnare tempo.......................

(Beato lui...!) E ho pensato: ma non lo faccio gia'? Eppure trovo difficolta' ugualmente!!

Queste due statuette rappresentano la donna al lavoro e la donna in relax...le tengo in casa per ricordare che ogni tanto mi devo fermare...

Nei momenti cosi' cosi' interpello anche il mio Libro delle Risposte...che pero' non mi risponde mai come voglio io...quindi...

...conto si' fino a dieci, ma cambio libro!!! Smettila di incasinarti", per me, e' un libro rivelazione, secco, semplice ed efficace (con me e' una parola essere efficaci)...

Ricordo, durante un soggiorno in un paesino di montagna, osservavo un anziano signore che si svegliava all'alba, sistemava la legna, dava da mangiare ai suoi animali, si preparava con l'abito della festa e andava alla chiesetta, per poi ritrovarsi con i vicini a far quattro chiacchiere prima del pranzo...tutto con molta calma...
oppure osservo i bambini, che prendono tutto con filosofia, non badano al tempo...sbrigati, vestiti, arriviamo in ritardo a scuola, hai preso lo zaino?... dicono le mamme con aria affannata...e loro, tutto con molta calma...
Credo che vogliamo fare troppe cose tutte insieme, la mente lavora piu' velocemente del corpo, e ci ritroviamo o ad incasinarci, oppure, se anche abbiamo capacita' organizzative, ad essere perennemente stressati.

Allora, allora...per fare questo post non ho preso nessun tempo di recupero...ho sacrificato qualcos'altro che andava fatto, ma lo faro' dopo...non e' stato tempo sprecato, mi sono divertita e questo e' importante per me stessa. Ricordo una frase che tempo fa girava, non so se in un
a pubblicita': TIME IS WHAT YOU MAKE OF IT.


Vi lascio un saluto in attesa del prossimo post, mi prendo un momento di pausa...sto lavorando ad una storiella bella bella, che parla dell'incontro tra un piccolo "Codibugnolo" ed una "Strega Bianca"...



...BACIBACI!!!

12 commenti:

La Bohemien ha detto...

Io vorrei proprio capire che problemi ha questo scimunito di google reader col tuo blog, non mi segnala mai niente eccheccacchio >_<

Dopo lo sfogo ecco la mia risposta al post....
Dubito che un libro possa darti reali risposte, dubito seriamente che possa consigliarti cose che tu non faccia già. E inoltre....ho provato sulla mia pelle che a fare più cose contemporaneamente ci si incasina ancora di più e si finisce per farle tutte male...
Io sono una lumaca per mia natura, non per scelta ma per condizione, faccio tutto con estrema calma, sempre e comunque, perché io sono più importante di una scadenza lavorativa, e se la mia salute (fisica o spichica) viene meno per colpa della fretta, il lavoro viene fatto pure male!
Io non ho il libro delle risposte, ma ho il libro delle RISPOSTACCE (giuro, è la verità!) non mi da consigli, non mi dice di contare fino a dieci e riprovare, mi da risposte tipo MA CHE VUOI DA ME? CHIEDILO A TUO PADRE! Non mi aiuta a risolvere i problemi, ma almeno mi fa sorridere e questo secondo me è già un bell'aiuto ^_^
Tanti baci tesora

Raffaele ha detto...

C'è sempre un tempo più propizio per ogni cosa, ma ci deve essere quel tempo tanto atteso per contemplare se stessi.
Ciao Carisima Lisa, un Buon Fine Settimana

Nadiaher ha detto...

trop rigolotte la vache!

polepole ha detto...

Bello!
Questo post è proprio bello!
E i punti esclamativi ci vogliono tutti quanti...
Anzi, mo' me lo stampo e lo tengo come promemoria attaccato alla borsa...!
Te lo dice una che mette tantissima carne al fuoco ma tanta tanta, e poi succede - come è naturale - che qualcosa si brucia... ;-P

Ma anche io come La Bohemien sono una che per natura va con lentezza (te lo dice anche il nome...), quindi il rischio che corro tutti i giorni è quello di 'tanto fumo e niente arrosto'.
Però mi piace essere così. Mi piace non perdere l'entusiasmo e viaggiare a tre metri da terra, sognando ed essendo troppo ottimista e poco realista.
E dopo aver provato a cambiarmi, a tenermi coi piedi per terra, a ...
... ho deciso che sto bene così. Soprattutto con me stessa.
L'importante è solo riuscire a far bene le cose che sono davvero importanti: le altre mille che inizi, se sono solo tuoi voli di fantasia, hanno tempo per essere completate. O magari lasciate così come sono.
Un abbraccio lento lento, polepole

PAOLA DECORARTE ha detto...

Ciao!
Volevo ringraziarti per essere passata dal mio blog... e poi mi sono ritrovata a leggere questo post e a trovarmi d'accordo con quanto dici; questo libro andrebbe benissimo anche per me (e per chi no?).
Tra l'altro l'autore dell'altro libro, Roberto Re, ha tenuto un corso sull'autostima e il credere in se stessi a cui ho preso parte sei anni fa, a Lucca mi pare! E' interessante questa filosofia, ma ciò non toglie che OGGIGIORNO SI VIVE SEMPRE TROPPO DI FRETTA! Ma d'altronde, almeno per me, voler far tante cose (e magari bene) fa parte del mio carattere, non so se riuscirei a cambiare... magari farle un po' più con calma, quello sì!
A presto, tornerò ancora a trovarti!
ciao
Paola

LELA ha detto...

Ciao Elitebirdfly, che sorpresa?Allora funziona così, è bello trovare nuovi amici!!!Sai...come si dice sono nuova del mondo dei blog, mi sta appassionando sempre piu', sto arrichendo il mio blog ma vorrei trasmettere molto molto di piu'...grazie per il tuo sostegno, anch'io ti seguiro' mi è bastato entrare nella tua pagina....MERAViGLIOSA ricca di belle foto, colori, natura!!!Ci assomigliamo mi sa'caratterialmente,non vorrei essere presuntuosa, ma il tuo profilo è davvero interessante spero sia l'inizio di una nuova amicizia.Ti mando un abbraccio virtuale!A presto Lela

felinabubo ha detto...

ti capisco..bisogna rilassrci, siamo tutti perennemente stressati ma secondo me e lo dico da una vita è colpa del lavoro, si del lavoro...tutto ormai è bastato sul lavoro, ma il lavoro ormai è basato sulla velocita e non sulla qualità, non ci viene datyo il tempo di fare le c ose come si deve, si fa e si vuole fare tutto e subito non ce più la pazienza di una volta...nemmeno nel lavoro e nella vita...

elitebirdfly ha detto...

Cara Silvia, magari il tuo libro delle rispostacce mi darebbe una scapigliata!!! Sembra interessante!!! Sono daccordo con tutto quello che dici...io sono dell'idea che le risposte esistano gia', cerchiamo solo delle conferme, giusto per ripeterci ogni giorno quello che andrebbe fatto giustamente, ma che poi puntualmente sormontiamo...spero di riuscire ad uscire presto dai miei schemi, parlo di quelli che mi fanno vivere con l'ansia le cose, credo il punto sia questo. Comunque ci lavoro su, importante e' averne coscienza. Ti abbraccio.

Caro Raffaele, parole sante le tue. Trovare SEMPRE il tempo per contemplare se stessi e mettersi pure in discussione, aggiungo io, aiuta a crescere. Un abbraccio e grazie per le tue visite, sempre molto gradite.

Che simpatica che sei, cara Nadia! La foto della "vache" era trooop bell per non metterla...come vado con il francese?!?

Carissima Polepole, spesso mi sento proprio cosi'...come dici tu...a tre metri da terra, sognando, troppo ottimista e poco realista...alcuni mi chiedono se sono "connessa"...hahaha...non sanno cosa si perdono da quassu'!!!!!! Mi dai torto?? Ti abbraccio!

Cara Paola, e' un piacere conoscerti. Adoro la filosofia di Roberto Re, scrive in modo molto semplice e quello che insegna e' interessante. Il problema sta proprio nel mettere in pratica...
:oD A presto!

Carissima Lela, ti ringrazio per i complimenti!!! Non mi vedi ma ci vuole davvero poco per farmi arrossire...come dicevo nel post precedente, sto lottando (fra virgolette) con l'autostima, ogni cosa mi imbarazza...il blog mi serve anche per venirne fuori! Mi butto spesso nelle situazioni non sapendo dove mi porteranno...questa esperienza del blog e' bellissima, e' un modo diverso per elaborare il mio percorso. E' un piacerissimo conoscerti, anch'io mi aggrego al motto: Energia!!! Un abbraccio elettrico-co-co-co-co..............

Ciao Giada, come stai? Spero che seguirai il mio consiglio e te ne starai a riposo...qui ci siamo sempre ad aspettarti!!! Sai che cosa mi e' stato detto una volta? Se non ti fermi tu, ci pensera' QUALCUN'ALTRO a fermarti, e poi capirai che ci sono dei tempi da rispettare per te stessa...non e' riferito a te, ma il tuo incidente mi ci ha fatto pensare...in bocca al lupo e anche alla balena! (mica si deve andare sempre in quel posto, alla balena, no?...)Bacioni.

Gislene ha detto...

CIAO ELISA!
COMO ESTÁS?
GRANDE BACI PER TE,
GISLENE.

Gislene ha detto...

CIAO, ELISA!
TEM UM SELO IN MIO BLOG PER TE!
BACI,
GISLENE.

Teresa ha detto...

Ola!Elisa
amiga, passa no meu blog, tem vários prêmios pra vc
bjos
Teresa Grazioli

Fata Bislacca ha detto...

OHHHHH!!!!! GRAZIE!!!! Grazie grande come una casa, come un cuore grato, come un'esplosione di colore.... tum-tum-tum!!!
Grazie!