domenica 2 agosto 2009

Verde mela, verde pistacchio, verde smeraldo, verde oliva...

Nella foto: il fenomeno del raggio verde a San Francisco

Il raggio verde è quel fenomeno ottico che è possibile vedere generalmente nelle giornate di estate, quando il Sole, sparendo al tramonto, crea un sottile strato debolmente luminoso che nasce e si arresta in pochi secondi. Generalmente, viene avvertito ad occhio nudo nelle giornate chiare.

È frutto della rifrazione della luce solare da parte dell'atmosfera, più evidente al tramonto, quando i raggi solari radenti attraversano uno strato d'aria più spesso.

Fin dall'antichità varie popolazioni tra cui Caldei, Babilonesi ed Egiziani annotarono il fenomeno, senza per altro riuscire a spiegarne l'origine. Origine che neanche il grande fisico Newton seppe dare.

Il fenomeno venne osservato e descritto anche dai fisici Joule nel 1869 e Lord Kelvin nel 1893. Jules Verne vi si ispirò in un suo romanzo (Il raggio verde, 1882).

TRAMA DEL LIBRO

Una ragazza decide di rinviare le sue nozze con il buffo e saccentissimo Aristobulus Ursiclos finché non avrà visto il raggio verde che il sole lancia prima di tramontare in mare. Dopo alcune piccole vicissitudini, finirà per sposare un pittore di tramonti.

La storia è ambientata in Scozia.


Il Verde e' il mio colore preferito, e' la fusione di un colore caldo con un colore freddo, mi trasmette equilibrio...

Spinta dalla curiosita', sono andata a cercare su Wikipedia il significato di "Raggio Verde", (nome del nuovo blog iscritto tra i miei sostenitori),ed ho imparato qualcosa di nuovo.......WOW.


JellyMuffin.com - The place for profile layouts, flash generators, glitter graphics, backgrounds and codes
Myspace Icons

"La perplessita' e' l'inizio della conoscenza."

Kahlil Gibran, "The Voice of the Master"


8 commenti:

Nadia ha detto...

Sai una cosa Ely?...è sempre un piacere venire a farti visita!
O si guardano con ammirazione le tue creazioni…o si leggono piacevolissimi post!!!
Ti mando un bacione grande…..ma proprio grande!!
Nadia

Antonella ha detto...

...non lo sapevo.... interessante.... e anche romantico!
Ma è bella anche la massima "La perplessità è l'inizio della conoscenza". Come è vero! Chi crede di sapere tutto non impara mai niente!! Mi fanno sempre riflettere i tuoi post!
A presto!
Antonella

felinabubo ha detto...

non si smette mai d'imparare, è il bello della vita ;)
non conoscevo nemmeno l'esistenza di questo fenomeno..davvero interessante

crochemania ha detto...

Ma sei veramente un mitto!! Non bastano i tuoi bei lavori, hai sempre qualcosa di interessante e bello per raccontare e far vedere!!! Cumplimenti, cumplimenti, cumplimenti carissima!!! Un bacione!!!

Melos ha detto...

Un argomento veramente speciale...tanto da meritarsi un bel 10! Mi ha messo tanta curiosita'!
Brava Ely!

Gislene ha detto...

CIAO, ELISA!
BELO POST!
AMO A CUORE VERDE!
UM BACIO, GISLENE.

Francesca ha detto...

Ciao Eli, non si finisce mai di imparare, interssante questo post.
Baci

Joyce Croche ha detto...

Ciao carissima!!! Grazie per essere sempre presenti e sempre con una parola amica!!! Adesso è la mia volta di offrire un pensierino alle amicche!!! Passa li nel blog e prendilo!!! L'ho fatto con il vecchio sistema, salvando e poi facendo upload!!! Non conosco un'altro sistema!!!!