domenica 30 agosto 2009

Caverna Monte Ortigara

Conosco mio marito dal lontano 1985, e, da sempre interessato alle vicende accadute durante la Prima Guerra Mondiale, mi ha fatto girare un po' per monti e fatto conoscere realta' tragiche. Durante l'ultima escursione sul Monte Ortigara, teatro di una tra le piu' durissime battaglie del primo conflitto Mondiale, ha scattato questa foto, e mi ha dato l'impressione di vedere la realta' che sta fuori, come un film...
E ho avuto conferma che, quando mi sono accadute cose spiacevoli e non credevo ai miei occhi, non credevo alle mie orecchie, non credevo che stesse succedendo davvero, era proprio come se stessi partecipando ad un film, e tutto questo per non ammettere che invece cosi' e' la realta'...
A questo proposito, posto una lettura di un certo DON HEROLD, trovata su SELEZIONE del Luglio 1994, e che in qualche modo mi ha attirata...

"Se potessi rivivere la mia vita cercherei di fare piu' sbagli. Mi rilasserei. Scalerei piu' montagne e attraverserei a nuoto piu' fiumi. Andrei in giro a piedi nudi quando la primavera e' appena iniziata e resterei cosi' fino ad autunno inoltrato. Avrei piu' cani. Cavalcherei piu' giostre. Coglierei piu' margherite.
Avrei dispiaceri piu' veri e meno preoccupazioni immaginarie."


P.S. Se a qualcuno puo' interessare, mio marito ha aperto un gruppo sulla community di FOCUS.IT "Ricordando la Grande Guerra", dove raccoglie iscritti, foto, commenti, molto interessante.


Un abbraccio e...buonissima domenica!
Elisa



4 commenti:

Francesca ha detto...

Ciao Ely e bentornata dalle vacanze!!! E' sempre piacevole leggere i tuoi post!!!
Leggendo questa escursione sulla Caverna Monte Ortigara ritorno indietro nel mio passato perche' sono geologa e scarpinate ne ho fatto a non finire!!!
Purtroppo per avere un posto sicuro ho abbandonato la mia laurea per cui un accenno a queste escursioni mi fanno rivivere queste emozioni dimenticate. Un grosso bacione!!!

Nadianne ha detto...

Ciao dolcissima Ely!!!
Bentornata!!!
Sono d’accordo con Francesca....è sempre un piacere leggere i tuoi post (condivido sempre le tue considerazioni …..)
Un bacione.
Nadia

Fata Bislacca ha detto...

Ti giro gli auguri per una buona settimana!
Bellissima la frase, verissimo, dovremmo tatuarcela in bella vista e non iniziare mai la giornata senza averla riletta!
Ti abbraccio forte, non aggiungo frasi di speranza che non si ripeta più la storia.... Cominciamo da noi; senza negare la realtà. A presto, Cathy

Annarita ha detto...

Ciao Ely, quelle frasi sono un "riassunto" di questa bellissima poesia di Borges :)
E'un pò diversa, ma la puoi leggere tutta qui
http://www.pensieriparole.it/poesie/autori/j/jorge-luis-borges/pag2
Ciao!